Vai ai contenuti

moscato passito di valcalepio

Azienda Vitivinicola Grassenis Sonia. Produciamo vino passito e altri vini da tavola

Archivio

Archivio per Settembre 2017

FICO SECCO E… UVA PASSA

                                                                           intermezzo umoristico  

 

Az. Agr. Grassenis Sonia - Località Ronchi, Scanzorosciate (Bg)


Forse non lo sapevate, ma nella città della frutta c’era un’uva cattivissima e arrabbiatissima che andava in giro a fare dispetti.
Un giorno l’uva incontrò una mela e le disse: «Mela, spostati, altrimenti ti sparo!».
E la mela le rispose: «Scusami, scusami, passa pure».
Poco dopo l’uva incontrò una pera: «Pera, spostati altrimenti ti faccio nera».
E la pera di rimando: «OK, mi sposto subito, scusami».
E così per tutta la frutta e gli ortaggi: al passaggio dell’uva cattivissima e arrabbiatissima si spostavano.

                                                                                                

Ma un giorno l’uva incontrò il fico e gli disse: «Fico, spostati altrimenti…».
Il fico che voleva fare il fico le rispose: «No, non mi sposto, non mi impaurisci».
L’uva: «Togliti di mezzo!».
Il fico: «No, non mi fai paura!».
L’uva: «Ma io ti ammazzo».
Il fico non si spostò.
E così l’uva fece secco il fico.

                                                                                                                 

Morale della favola: fico secco e… uva passa.

                                                                                                   

Sonia e Giacomo

QUANDO SI DICE “UN VINO FATTO IN CASA”

                                                                           

prima di tutto la qualità 


il borbottio del mosto

 

Ancora una sbirciatina nella nostra cantina, dove il mosto sta agitatamente mugugnando.      

L’annata è stata favorevole. Il caldo intenso dell’estate non ha provocato danni alla vite e, di conseguenza, all’uva.

                                                                                              

Ora e ci prepariamo alla produzione di un vino di qualità e oltremodo genuino. È un vino – come suol dirsi – fatto in casa, con solerzia e attenzione. In somma, sarà indubbiamente un signor vino!

                                                                                             Sonia e Giacomo

 

 

 DAL VIGNETO ALLA CANTINA

                                                                          

verso la vinificazione

 

 

                                                                                               

Abbiamo lasciato la vigna e abbiamo aperto l’inquadratura sulla cantina. Ormai le uve merlot sono diventate mosto. Sono i primi passi verso la vinificazione.


 

Per informazioni relative al mosto rimandiamo all’articolo che abbiamo pubblicato il 30 agosto scorso: http://moscatovalcalepio.blog.tiscali.it/2017/08/30/il-mosto/

                                                                                                 Sonia e Giacomo

 

 

È QUI LA FESTA!

                                                                           

la vendemmia del merlot  

 

                                                                                              

Abbiamo caricato qualche altra immagine per ricordare la vendemmia del merlot: un’autentica celebrazione di festa.

 

                                                                                               La nostra azienda agricola a produzione familiare è situata in Località Ronchi a Scanzorosciate (Bergamo).                                                   


                                                                                              

La bella giornata di sole e di gioia ha stemperato la fatica della vendemmia.            



                                                                                              

A tutti coloro che hanno collaborato va il nostro grazie.

                                                                                                

Sonia e Giacomo

 

 

 

LA VENDEMMIA DEL MERLOT

                                                                                gioco di squadra


                                                                                               

                                                                                               

Alcune istantanee della vendemmia delle uve merlot, presso la nostra Azienda Agricola a conduzione familiare, in Località Ronchi a Scanzorosciate (Bergamo).


In forza di un perfetto gioco di squadra, la vendemmia è stata portata a termine con successo.

 

 

Grazie ai parenti e agli amici che hanno collaborato alla vendemmia.

 

La prossima settimana vendemmieremo il moscato passito.

 

                                                                                              

Sonia e Giacomo

 

 

TUTTO PRONTO PER LA VENDEMMIA

                                                                                       

il camioncino rosso


                                                                                              

Dopo il sauvignon blanc ora tocca ai grappoli di merlot.                       


 

                                                                                              

Ed anche il nostro camioncino rosso, lucidato a nuovo,
avrà il suo bel da fare nel trasportare le ceste d’uva dal vigneto alla cantina.
Alla sera sul rosso della carrozzeria brillerà, al rosso del tramonto, qualche rivolo rosso dell’uva sanguinante.

                                                                                                                                  

Sonia e Giacomo

 

PREPARATIVI PRIMA DELLA VENDEMMIA

                                                                          

l’appuntamento è per il fine settimana

 

Az. Agr. Grassenis Sonia - Località Ronchi - Scanzorosciate (Bg)

                                                                                              

Ancora uno sguardo d’insieme sulla vigna prima della vendemmia del merlot.

                                                                                               

Ormai siamo alle porte, se il tempo si mantiene bello e caldo,
come in questi giorni, per il fine settimana procederemo alla raccolta dell’uva.                


Az. Agr. Grassenis Sonia - Località Ronchi - Scanzorosciate (Bg)

                                                                                              

Nel frattempo abbiamo riattivato il braciere,
che dovrà funzionare perfettamente per la pausa pranzo dei vendemmiatori.

                                                                                                

Sonia e Giacomo

 

 

PROSSIMI ALLA VENDEMMIA

                                                                             

uve merlot

 

Az. Agr. Grassenis Sonia - Località Ronchi - Scanzorosciate (Bg)

                                                                                      

Qualche foto del vigneto prima della vendemmia delle uve merlot.
Ancora pochi giorni e poi non resteranno più grappoli sulla vite.

       

Az. Agr. Grassenis Sonia - Località Ronchi - Scanzorosciate (Bg)

                                                                                               E poi, come d’incanto, la vigna muterà completamente d’aspetto.

                                                                                             

Sonia e Giacomo

 

 

 

IL VINO PIÙ VECCHIO DEL MONDO


Made in Italy


le giare del 4000 a.C. contenenti tracce di vino

                                                                                                

Una notizia sensazionale, di poche settimane fa: il più vecchio vino del mondo potrebbe essere italiano. Il merito della scoperta va attribuito ad gruppo internazionale di archeologi, guidati dal dott. Davide Tanasi, dell’University of South Florida. In una grotta situata sul monte Kronio, presso Agrigento, i ricercatori hanno trovato delle giare contenenti dei residui di acini fermentati e tracce di vino risalenti al 4000 a.C.

                                                                                              

Dalle analisi chimiche più sofisticate gli archeologi hanno escluso l’ipotesi che si possa trattare di residui di cibo o di olio, per una rilevante presenza di acido tartarico e di sali di sodio, caratteristici degli acini d’uva e del vino.

                                                                                                

La scoperta scalza le vecchie teorie di storia dell’economia, che fanno risalire la nascita della viticoltura e della vinificazione all’Età del Bronzo (1300 a.C.).

                                                                                              

I risultati di questa indagine sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Microchemical Journal.

                                                                                              

Sonia e Giacomo

 

 

PRODUZIONE VITIVINICOLA 2017

                                                                         

le previsioni degli assoenologi

 

cliccare sull'immagine per ingrandire

 

In molte regioni la vendemmia 2017 si è già conclusa, in altre è ancora in corso o sta per essere ultimata.
Quali sono le previsioni degli enologi sulla produzione vitivinicola della stagione? Qualche giorno fa Luciano Ferraro su Il corrire della sera ha riportato una tabella riassuntiva, regione per regione, mettendo a confronto le ultime annate.
Come si evince dalla tabella, l’unica regione che registra una crescita produttiva è la Campania.

                                                                                               

Vedremo nelle prossime settimane se le previsioni verranno confermate oppure smentite.

                                                                                                        

Sonia e Giacomo